Tubo di Newton

Il fatto che il tempo di caduta non dipende dal peso ma dalla forma si può verificare facilmente facendo cadere due fogli uguali, che quindi hanno lo stesso peso, uno aperto ed uno accartocciato. Perché il foglio aperto cade più lentamente? Galileo ipotizzò che ciò sia dovuto alla resistenza offerta dall’aria che frena maggiormente il foglio aperto rispetto a quello a chiuso.

Quando Galileo era in vita non era possibile verificare direttamente questa ipotesi, ma qualche decennio dopo fu inventata la prima macchina da vuoto.

Verso il 1650 Otto von Guericke inventò la sua famosa pompa da vuoto, cominciando a stupire l’Europa con i suoi esperimenti pubblici: celebre l’esperienza degli emisferi di Magdeburgo, nel quale due pariglie di cavalli non riuscivano a separare due emisferi di metallo accostati al cui interno era stato fatto il vuoto.

Se colleghiamo una macchina a un tubo di vetro che contiene due oggetti, per esempio una piuma ed un bullone ed estraiamo la maggior parte dell’aria, possiamo vedere che effettivamente accade proprio così. A questo dispositivo di laboratorio è stato dato il nome di TUBO DI NEWTON.

tubo

Anche qui, per vedere meglio cosa accade abbiamo escogitato un piccolo trucco che ci permette di far partire insieme i due oggetti.
Usando due oggetti metallici possiamo tenerli in alto usando una calamita. Spostando la calamita i due oggetti iniziano insieme il loro moto di caduta. Perciò abbiamo usato un bullone, rivestito con della carta per non danneggiare il tubo di vetro ed un corpo leggero sul quale abbiamo pinzato due graffette da cucitrice.
Facciamo due prove, una con il tubo vuoto e l’altra con il tubo in cui è stata fatta entrare l’aria.

Si vede abbastanza bene che quando è presente l’aria i due oggetti percorrono il tubo in tempi diversi e quando invece si estrae l’aria percorrono il tubo contemporaneamente.

Si può imparare qualcosa sulla caduta libera anche senza avere questa strumentazione, basta una fotocamera e due palline di forma simile ma di peso diverso, come si può vedere nella pagina della caduta libera.

    • mary
    • 30 aprile 2012

    nn va bene perche volevo la relazione scientifica

    • Elisa Malik
    • 12 febbraio 2014

    idem…

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: